Osteopatia per la terza età

La terza età è una fase difficile, il corpo si trasforma e anche l’apparato muscolo scheletrico risente dei cambiamenti neuro-ormonali tipici di questo periodo. L’osteopatia aiuta a far fronte ai comuni disagi dell’età che avanza: perdita di forza, rigidità muscolare e articolare, impedimento dei movimenti.

Con le sue tecniche dolci, ed evitando il ricorso ai farmaci, la pratica osteopatica aiuta il paziente a migliorare la qualità della vita.

Sollievo da :

dolore lombare, dolore cervicale, sciatalgia, spalla gelata, artrosi, problemi respiratori, tunnel carpale, dolori articolari, rigidità e tensione muscolo-articolare, periartriti, disequilibri e instabilità.